Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /home/mhd-01/www.salgalaluna.com/htdocs/wp/wp-includes/gettext.php on line 66

Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /home/mhd-01/www.salgalaluna.com/htdocs/wp/wp-includes/gettext.php on line 66

Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /home/mhd-01/www.salgalaluna.com/htdocs/wp/wp-includes/gettext.php on line 66

Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /home/mhd-01/www.salgalaluna.com/htdocs/wp/wp-includes/gettext.php on line 66

Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /home/mhd-01/www.salgalaluna.com/htdocs/wp/wp-includes/gettext.php on line 66
Salgalaluna » 2011 » Ottobre

il blog di lorenzo cassata

Il pranzo è servito

Postato il 28 Ottobre 2011 in grassetto, blog&dintorni, digital divide da salgalaluna

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /home/mhd-01/www.salgalaluna.com/htdocs/wp/wp-includes/functions-formatting.php on line 76

Sulla pagina facebook del “Popolo Viola” è stata pubblicata tre giorni fa una foto, riportata qua sotto, di uno scontrino della “Mensa del Senato”.

Sulla pagina facebook si legge solo: “Alla mensa del Senato sei giorni fa, che teneri anche la torta della nonna :) ”.

Leggendo lo scontrino, si notano alcune cose:

a) chi ha mangiato, ha fatto davvero un pasto abbondante (primo, secondo, contorno, frutta e dolce più “bibite”)

b) peraltro il pranzo è avvenuto un po’ presto (alle 12.24)

c) i prezzi delle pietanze sono quasi tutti sotto 1 euro, davvero molto bassi (da mensa di altri tempi), tranne la “tagliata con rucola, grana e aceto balsamico” a 3,41 euro, comunque molto più economica che ovunque. In ogni caso difficilmente una mensa serve la “tagliata”

d) c’è un’enorme sproporzione tra il costo delle singole pietanze e quello del servizio (3,91 euro)

e) dalla parte bassa dello scontrino, si evince che chi ha mangiato non ha pagato niente

Ieri (27 ottobre) sul sito dell’Unità compare un articolo senza firma ma dal titolo altisonante (”L’abbaglio degli ‘anticasta’. Quello scontrino non è dei senatori”). Non risponde al post del Popolo Viola, ma ai suoi commenti. Quel post infatti è pieno di commenti, “Mi piace” e condivisioni. Quasi tutti hanno pensato, tra l’altro, che si riferisse alla mensa dei senatori, già oggetto di polemiche quest’estate.

L’articolo dell’Unità non spiega nessuna delle cose che ho elencato qua sopra, ma si limita a dire che quello scontrino non è del ristorante dei senatori, ma della mensa dei dipendenti del Senato.

Anche l’articolo dell’Unità viene sommerso da commenti indignati, divisi tra chi continua a credere che lo scontrino sia di un senatore, chi sostiene che comunque anche i dipendenti del senato sono privilegiati ad avere un pasto così economico, chi - la maggior parte - esprime delusione perché un giornale “di sinistra” faccia le pulci (e male) agli “anti-casta” invece di occuparsi di cose più serie. La pagina facebook dell’Unità è sommersa anch’essa di commenti negativi e Il Popolo Viola rincara la dose, pubblicando un articolo polemico sul sito “Lettera Viola”.

Tra i commenti si trovano - finalmente - alcune risposte ai dubbi che avevo io rispetto allo scontrino. Grazie agli interventi di dipendenti del Senato e poi di un senatore della lega, che pubblica su facebook la foto di un altro scontrino, stavolta del Ristorante del Senato, che riporto qua sotto.

Ecco le risposte ai miei dubbi:

a) chi ha mangiato è un militare addetto alla guardia del senato, molto robusto

b) per regolamento, i militari devono entrare prima delle 12.30 alla mensa

e) questo tipo di dipendenti non paga, il pasto è “incluso” nel badge. Questo spiega sia lo “0,00″ alla fine dello scontrino, sia il fatto che abbia preso tutte quelle pietanze.

Ho anche scoperto quanto guadagnano i dipendenti del Senato.
L’Unità si è trovata costretta, dopo le lamentele, ad aggiungere una precisazione nell’articolo on line e poi a pubblicarne un altro, oggi, in cui però aggiunge solo la foto postata dal senatore leghista e già pubblicata, ad esempio, dal Giornale.

Finché le polemiche verranno aperte e risolte da Facebook, twitter e dai blog, i giornali dovrebbero tacere. A meno di avere notizie.

A me, che non credo di essere un rigido sostenitore del partito “anti-casta” (se mai esistesse), un’operazione trasparenza non dispiacerebbe. Possibile che per capire quanto costa (e chi lo paga) un pranzo per un dipendente del Senato e per un Senatore, si sia costretti a guardare delle foto di scontrini su Facebook? Possibile che un giornale come L’Unità, che riceve il finanziamento pubblico dal gruppo parlamentare del PD, non possa farsi dare una foto da un deputato e da un senatore con il menù di ristorante e mensa di camera e senato? O magari anche il contratto con la società che gestisce il servizio? Così si risponderebbe ai miei dubbi c) e d), che ancora oggi non sono chiariti, e si risponderebbe davvero all’”anti-casta”. Per poi parlare di altro, come ad esempio il programma del PD sul welfare, sulla politica estera o sui diritti individuali.

Segnalibri post 15 ottobre

Postato il 19 Ottobre 2011 in segnalazioni da salgalaluna

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /home/mhd-01/www.salgalaluna.com/htdocs/wp/wp-includes/functions-formatting.php on line 76

Raccolgo qui i link ai comunicati, le “prese di parola”, le valutazioni post 15 ottobre delle realtà più o meno organizzate che hanno partecipato alla manifestazione che ho trovato in rete. Non riporto articoli di giornale, perché mi sembra che si stiano distinguendo tutti (in primis La Repubblica e il Corriere della sera, oltre al Giornale e Libero) per un altissimo tasso di menzogne gratuite, ricostruzioni inventate, informative della questura trasformate in interviste, dichiarazioni deformate (segnalo solo questo video perché è divertente).

Se trovate altri comunicati e commenti sul 15 ottobre, potete segnalarli nei commenti.

Un’altra raccolta di link: wiki|oziosi
15 ottobre, le voci negate (alcuni degli interventi mai fatti che si dovevano tenere a San Giovanni):

Appunti sul 15 ottobre

Postato il 16 Ottobre 2011 in grassetto, roma cronache, my generation da salgalaluna

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /home/mhd-01/www.salgalaluna.com/htdocs/wp/wp-includes/functions-formatting.php on line 76

La giornata di ieri a Roma merita un’analisi davvero complessa. Perché dipende, nell’analisi, a quale livello e secondo quale prospettiva, con quale metodo lo si fa.

Parto quindi da alcuni punti che mi sembrano “fermi” per poi passare a un tentativo di interpretazione più articolato.


Segnalibri sul 15 ottobre

Postato il 16 Ottobre 2011 in segnalazioni, my generation da salgalaluna

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /home/mhd-01/www.salgalaluna.com/htdocs/wp/wp-includes/functions-formatting.php on line 76

La giornata di ieri è troppo vicina per fare ragionamenti sensati.

Quindi per ora mi limito a riportare in questo post alcuni link che mi sembrano utili e interessanti, anche se riportano opinioni (e a volte, anche descrizioni dei fatti) molto diverse:

giap e la discussione nei commenti | questo commento in particolare

Corriere (Marco Imarisio) | L’Unità (Massimo Solani) | Corriere (Giovanni Bianconi)

Minima et moralia (Alessandro Leogrande) | Nero | mimimal alessandro | Giovanna Cosenza | peacereporter (Nicola Sessa)| Doveva finire con qualche comizio (Infoaut)

Video Repubblica | Video Corriere | Video Youtube | Vignetta (Marilungo)



Pages (1) : [1]