Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /home/mhd-01/www.salgalaluna.com/htdocs/wp/wp-includes/gettext.php on line 66

Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /home/mhd-01/www.salgalaluna.com/htdocs/wp/wp-includes/gettext.php on line 66

Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /home/mhd-01/www.salgalaluna.com/htdocs/wp/wp-includes/gettext.php on line 66

Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /home/mhd-01/www.salgalaluna.com/htdocs/wp/wp-includes/gettext.php on line 66

Strict Standards: Only variables should be passed by reference in /home/mhd-01/www.salgalaluna.com/htdocs/wp/wp-includes/gettext.php on line 66
Salgalaluna » 2009 » Dicembre

il blog di lorenzo cassata

80 - Altai

Postato il 28 Dicembre 2009 in letti/riletti da salgalaluna

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /home/mhd-01/www.salgalaluna.com/htdocs/wp/wp-includes/functions-formatting.php on line 76

Innanzitutto: ma cosa sono questi Altai?. Sono falchi, niente di importante.

Il romanzo Altai di Wu Ming ricomincia dove era finito Q e ci racconta una storia che parte dall’incendio dell’arsenale di Venezia e arriva fino alla battaglia di Lepanto, attraverso gli occhi di Manuel Cardoso (ex Emanuele De Zante), spia, capro espiatorio, fuggitivo, prigioniero e traditore.

Ma il protagonista di Altai non è a mio parere un personaggio. E’ il Mediterraneo, con le grandi città meticce portuali dell’epoca (Venezia, Ragusa, Costantinopoli, Famagosta), le sue lingue mischiate (come il giudesmo) e le religioni cangianti. Come in Manituana, ma stavolta scavando nelle mitiche “radici” della nostra Europa (che sicuramente non sono solo “giudaico-cristane”), buoni e cattivi si distinguono a malapena e cambiano barricata di continuo nella testa del lettore. Oppure, quando sono  vecchi e saggi, si ritirano dalla guerra (e dal gioco fra buoni e cattivi) dopo aver cercato di fermarla e prima di vederne la fine. Ciò che conta è la vocazione  del Mediterraneo, destinato a raccogliere profughi, esiliati e fuggitivi di tutto il mondo.

Brevi brevi - 11

Postato il 27 Dicembre 2009 in grassetto da salgalaluna

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /home/mhd-01/www.salgalaluna.com/htdocs/wp/wp-includes/functions-formatting.php on line 76

D’Alema: “Sono stato frainteso, non ho mai detto che gli inciuci sono una cosa buona, e questa smentita l’ho concordata a cena con Berlusconi e Casini”.

Moretti: “In treno portate coperte e Panini”. Ma il sacerdote è in galera, rispondono i pendolari. I tifosi della Roma imbufaliti: “La Panini ci ha cancellato uno scudetto dall’album! Non porteremo mai le figurine sull’Eurostar”.


Brevi brevi - 10

Postato il 14 Dicembre 2009 in grassetto da salgalaluna

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /home/mhd-01/www.salgalaluna.com/htdocs/wp/wp-includes/functions-formatting.php on line 76

Revival della canzone anni ‘60 a Milano, da “Piccolo duomo” (M. Tartaglia) a “Tu sei buono e ti lanciano le pietre, sei cattivo e ti tirano Di Pietro” (G. Fini) si sente nell’aria uno sprazzo di quel mitico decennio musicale, che ci regalò capolavori sempre attuali come “Sono bugiardo” (Graviano-Caselli-Graviano) o “Se mi lisci non vale” (Berlusconi-Bonaiuti).


40

Postato il 12 Dicembre 2009 in memoria da salgalaluna

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /home/mhd-01/www.salgalaluna.com/htdocs/wp/wp-includes/functions-formatting.php on line 76

Patmos

di Pier Paolo Pasolini

Sono sotto choc
è giunto fino a Patmos sentore 
di ciò che annusano i cappellani 
i morti erano tutti dai cinquanta ai settanta…

continua a leggere

letture consigliate, uscite recenti:

Attentato Imminente

Piazza Fontana

Il segreto di Piazza Fontana

Brevi brevi - 9

Postato il 10 Dicembre 2009 in grassetto da salgalaluna

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /home/mhd-01/www.salgalaluna.com/htdocs/wp/wp-includes/functions-formatting.php on line 76

Inaugurato un altro pezzo di Treno ad Alta Velocità, da Torino a Milano. Matteoli in risposta alza il limite in autostrada per le auto a 150 all’ora.

Gentilini, sindaco di Treviso, è contro i sacerdoti stranieri. Ratzinger ribatte: “Io ezzere fero italianen”.

A Copenaghen il vertice sull’ambiente. Cina e India d’accordo sulla richiesta a Federico Rampini di ridurre la sua produzione di libri sull’Asia: porterebbe, ogni anno, alla salvezza di una foresta grande come il Nepal.

Vendola si ricandida alla presidenza della Puglia con un video. Poco convinti i consumatori: non è Full HD.

La Camera ha negato l’arresto per il sottosegretario Cosentino, accusato di Camorra. Il politico del Pdl ha commentato la notizia facendo una sgommata senza casco in un inceneritore abusivo costruito da lavoratori minorenni in nero.

Si sono federati sabato i comunisti di Ferrero, quelli di Diliberto, i socialisti di Salvi e i lavoristi di Patta. “La riunione di ben 4 correnti di sinistra sotto uno stesso simbolo elettorale potrebbe portare ad eventi imprevedibili”, lo sostiene Roberto Giacobbo di Voyager, preoccupato di “un’anticipazione del disastro previsto per il 21 dicembre 2012.

Venerdì grande sciopero dei lavoratori della conoscenza. Per tutto il giorno verrà diffusa senza freni l’ignoranza.

La questura di Roma vieta il corteo degli studenti fino al ministero, ma lo autorizza per i primi 12 metri. “Non tutti sono adatti per la corsa di fondo”, dichiara Alemanno sfogliando un foglio protocollo. E allora il popolo viola viola il protocollo.

79 - Comunisti immaginari

Postato il 7 Dicembre 2009 in letti/riletti da salgalaluna

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /home/mhd-01/www.salgalaluna.com/htdocs/wp/wp-includes/functions-formatting.php on line 76

Lo sapevate che Togliatti per un certo periodo visse clandestinamente all’ultimo piano di Botteghe Oscure con Nilde Jotti? E che Bandiera Rossa ha più strofe dell’unica che normalmente si canta ai cortei? E che Giulietto Chiesa giustificava, nel 1966, i brogli nelle elezioni studentesche?
Sono solo alcune delle curiosità sui comunisti italiani che vengono raccontate in “Comunisti immaginari” di Francesco Cundari, una enciclopedia di voci da “Avanti popolo” a “Zelig” che, evidenziando gli aspetti “di colore” di una storia che ha attraversato il Novecento, rende più umani i “comunisti”.

La figura centrale del libro è quella di Palmiro Togliatti, che pur essendo “colpevole” di acquiescenza verso l’Unione Sovietica e i suoi metodi staliniani (basti ricordare il caso della strage di dirigenti del partito comunista polacco), è stato, secondo l’autore, il vero “inventore” del comunismo all’italiana, quello che consente a chi oggi dirige il Partito Democratico di fare finta di “non essere mai stato comunista”, ma ha anche costruito le premesse per “lo strappo” di Berlinguer e perfino per il partito della “questione morale”.

Il libro è divertente e godibile, e l’unico difetto che ci vedo è l’impostazione togliattiana/migliorista: è difficile rintracciare nel libro il filone eretico del Pci, da Bordiga al Manifesto e agli “ingraiani”. D’altro canto quelli che erano, come peraltro emerge anche in “Comunisti immaginari”, minoranza nella base, ma forti nei vertici, ovvero i “miglioristi” sono dipinti come anticipatori e visionari. Su questo punto ci sarebbe da discutere (e litigare) a lungo con l’autore.

Brevi brevi - 8

Postato il 1 Dicembre 2009 in grassetto da salgalaluna

Deprecated: preg_replace(): The /e modifier is deprecated, use preg_replace_callback instead in /home/mhd-01/www.salgalaluna.com/htdocs/wp/wp-includes/functions-formatting.php on line 76

Dopo il caso del giornalista del Giornale che si scriveva falsi comunicati BR, scoperto brigatista che si scriveva da solo falsi articoli del Giornale.

Scontro Bossi-Fini sull’immigrazione, si attende una rissa Turco-Napolitano sullo stesso tema.

Gravissimi sospetti sul pc di Brenda, ci sono 60mila file: nemmeno Ubuntu ne ha cosi pochi.

Repubblica intercetta i commenti di Fini su Berlusconi a un convegno. Fini commenta: “pensavo di essere immune ai fuorionda”.

Pierluigi Celli scrive una lettera al figlio, ma per errore arriva a Repubblica. Querelate le Poste Italiane.

Ricoverato il Mago Zurlì. Poco prima di entrare in ospedale l’ultimo trucco: trasformato un avviso di garanzia per Berlusconi per mafia in un altro avviso di garanzia per Formigoni, per inquinamento.

Forti manifestazioni per il clima in Svizzera e Stati Uniti: e non avevano calcolato la pioggia di questi giorni a Roma.

Nuova proposta della Lega: proibito fumare in macchina per rispetto all’arbre magique a forma di crocefisso obbligatorio.

Forte presa di posizione di Moratti contro il razzismo: “Balotelli non è sul mercato”.

Berlusconi strozzerebbe chi ha girato la piovra. Ma è noto che girandola, la piovra muore già di per sé.



Pages (1) : [1]